e poi

guardi, di nuovo, tutto da un’altra prospettiva.

ti metti nei panni di altri per capire.

non capire se hai ragione o meno, non è davvero questo l’importante, per comprendere se dannarti per questo o no.

e poi cerchi di capire se hai fatto intendere ciò che volevi far intere, forse non puoi farlo davvero. insomma tutti guardano le cose come le vogliono guardare, e pure guardando in un altro modo sei sempre un minimo condizionato da te stesso.

e poi la verità la sai, c’è una parte di te che sa la ragione -che tu lo capisca o meno-, c’è una parte in fondo che ti fa dire “cazzo ma basta”. per esserci c’è, ma seguirla è la cosa complicata.

e poi chissà che cazzo se pensa la gente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...